Sostieni
il giornalismo di qualità
ABBONATI ORA
HOT TOPICS  / Recovery plan Brexit Coronavirus

blog

Fuori tema

di Francesco Cardarelli
Amo leggere. Quello che ho scritto.

La Teoria Neger

colonna sonora: Fake Blood – i Think I Like It

Attenzione, l’argomento di cui stiamo per parlare risulterà completamente sconosciuto alla maggior parte di voi e questo non farà che avvalorare quanto state per leggere perché il Nuovo Ordine Mondiale quando agisce lo fa nell’ombra più totale e nel momento in cui tutti se ne renderanno conto, ormai sarà troppo tardi.

Dopo aver diffuso queste notizie dovrò cambiare nome, paese e sesso, e per la cronaca mi farò due bocce da urlo.

A questo punto potrei tranquillamente dire in due parole quello di cui sono venuto a conoscenza, ma dopo aver guardato svariati siti e video complottistici mi sono reso conto che nessuno usa questa strategia e anzi gli articoli sono sempre infarciti di centinaia di parole anche inutili e ridondanti (come queste che state leggendo, addirittura inserite all’interno di un’inutile parentesi che non fa che aumentare l’ansia, abbassare il livello di attenzione e in qualche modo ipnotizzare il visitatore) per far si che nessuno si domandi più perché non vengano citate le fonti (e se vengono citate nessuno si preoccupa di verificarle per scoprire che si tratta di altri siti complottistici senza fonti e che se pure alla fine si arriva ad una fonte e si fa una breve ricerca su quella fonte si scopre che fondamentalmente si tratta di un’emerita stronzata senza fondamento) e non veda l’ora di arrivare al dunque per poter dire “ecco lo vedi, lo dicevo io che la colpa era di __________” , dove al posto della riga potete inserire qualsiasi, ma veramente qualsiasi cosa vi venga in mente, dai criceti pedofili a Mino Reitano zombizzato.

Enunciata questa breve premessa dopo la quale sarete abbastanza confusi e vi starete chiedendo perché diavolo continuate a leggere questa rubrica e soprattutto perché un giornale prestigioso come EuNews continui a pubblicarla, immaginando altri sotto-complotti dietro questo fatto, possiamo andare al sodo, come dice l’uovo nell’acqua bollente.

Dalla fine della Guerra Fredda, se mai fosse esistita, sicuramente tutti voi avrete notato, senza percepirlo, alcune stranezze. Per dirne una che risalta subito agli occhi: com’è possibile che siamo passati dalla rassicurante famiglia Bradford all’anarchica e perversa famiglia Robinson? Ma andiamo con ordine, anzi con Nuovo Ordine Mondiale. Cioè buttiamola in caciara, come i siti sulle scie chimiche.

Nell’ultimo periodo i mass media internazionali, che sono controllati dal gruppo Bildenberg, stanno attuando un lavaggio del cervello su scala mondiale, attraverso microchip diffusi proprio con le scie chimiche, per catalizzare l’attenzione dei popoli sulla teoria gender. Questa teoria, in due parole (che se ne volete qualche milione basta cercare con gugol) sostiene che è in atto la cancellazione dei generi sessuali canonici in favore di un mischione transgender omosessuale orgiastico per cui i bambini di oggi da grandi non sapranno se preferire Brad Pitt o Angelina Jolie, la famiglia sarà scardinata e il mondo sarà invaso da trans in paillette. Non è raro sentire persone che parlano di “educazione alla masturbazione ai bambini di 4 anni” e giochi nelle scuole per confondere le idee ai bambini facendoli dubitare della propria acerba sessualità. Ne trattano autorevoli fonti come Forza Nuova, Militia Christi, Sentinelle in Piedi e l’Osservatore Romano. Chiaramente non esistono basi scientifiche, né si vede un senso in questa teoria (a meno di non credere agli alieni omosessuali, ma di questa realtà ci occuperemo in un’altra puntata) eppure è l’argomento di cui parlano tutti, perché è quello che si vuole. Il famigerato specchietto per le allodole.

Ma mentre tutti si preoccupano di difendere la famiglia tradizionale, tenere lontani i propri figli dalle grinfie dagli omosessuali (rimpiangendo i comunisti, che almeno si limitavano a mangiarli), e di infondere nella società nuova linfa razzista omofoba e retrograda, alle loro spalle si sta perpetrando un disegno reale molto più pericoloso. E che i disegni non si “perpetrano” non interessa in questa sede, perché più si usano paroloni ad effetto, più l’abbocco è garantito.

Negli anni 80, mentre la famiglia Bradford scompariva per lasciare il posto alla famiglia Robinson, si cominciava a parlare del buco nell’ozono e dei raggi UVA. Ma qualcuno di voi ha mai visto un buco in cielo? O degli acini provenire dal sole? All’epoca non esisteva la rete a schiarirci le idee grazie agli interventi di CVDQCGVIM (*) per allertarci su quanto stava realmente succedendo ma oggi si. Vi ricordate i visi pallidi degli anni 60 – 70? Dove sono finiti? Ci hanno convinto che a causa del maggior impatto solare, il colore della pelle umana è normale che si scurisca ogni anno di più. E intanto la musica “black”, anzi, la “musica” black si è diffusa su scala globale ovviamente trainata da Eminem, rapper ariano parte del complotto. E negli sport sempre più atleti hanno iniziato ad iniettarsi il “nigron”, un potentissimo steroide in grado di pompare la prestanza fisica e sessuale a discapito del candore della pelle. La popolazione nera è triplicata negli ultimi 50 anni, anche grazie alle campagne contro i preservativi promosse dalla lungimirante chiesa cattolica, ma questo non basta a giustificare l’aumento vertiginoso della presenza di persone nere al giorno d’oggi. E’ palese che è in atto una negrizzazione del mondo, realizzata in sordina mentre veniamo bombardati di baggianate tipo la “teoria gender” o l'”immigrazione di massa”. Da un giorno all’altro vi siete svegliati con un presidente americano nero e non vi siete domandati cosa ci fosse sotto? Sono arrivati a farci credere che il progenitore della razza umana fosse in realtà un negroide!

Signore e signori aprite gli occhi e tenete al riparo i vostri cari. Non bevete l’acqua del rubinetto senza averla prima trattata con la varechina, non ascoltate l’hip-hop che è la musica del diavolo e non esponetevi troppo al sole. Se diffonderete questo comunicato chiaro e strutturato potremo ancora riuscire a salvarci. Altrimenti saremo costretti a indossare catenoni d’oro e vestiti vistosi.

Se qualcuno vuole obbiettare che tutto ciò non ha senso e nessuno trarrebbe giovamento dalla realizzazione di questa teoria, vi invito ad ascoltare alcuni discorsi sugli autobus italiani o di guardare quali manifesti vengono affissi senza commettere reato, cosa dicono alcuni nostri rappresentanti politici e spirituali e comunque non dimenticate che i marò sono due eroi e i cambiamenti climatici sono dovuti alle scie chimiche.

Buon uichènd a chi ragiona con la propria testa e non si fa fregare dall’informazione di regime pilotata dai poteri occulti ma talmente occulti che nessuno sa chi siano, neanche loro, tanto che in realtà regna l’anarchia toale, teorizzata anche dallo stesso creatore sotto il nome di “libero arbitrio”, che però è di proprietà del gruppo Bildenberg.

Sei già iscritto o abbonato? Effettua il login
Exit mobile version