Sostieni
il giornalismo di qualità
ABBONATI ORA
HOT TOPICS  / Recovery plan Brexit Coronavirus

Tecnologie a basse emissioni di CO2, bando da 100 milioni dal Fondo Ue per l'innovazione

Bruxelles – È aperto fino al 10 marzo (ore 17) il bando del Fondo europeo per l’Innovazione per progetti su piccola scala, con una dotazione complessiva di 100 milioni di euro. Si rivolge, in particolare, ai progetti che sviluppano tecnologie e processi a basse emissioni di carbonio in tutti i settori coperti dalla direttiva 2003/87 / CE, la direttiva ETS, ovvero il sistema di scambio di quote di emissioni dell’Ue. I progetti possono riguardare le energie rinnovabili innovative, tecniche di cattura e stoccaggio del carbonio; le industrie ad alta intensità energetica nonché i prodotti che sostituiscono quelli ad alta intensità di carbonio.

Secondo i requisiti menzionati dal bando, i progetti dovrebbero avere una spesa totale minima tra i 2 e i 7 milioni di euro per essere ammissibili ai finanziamenti. Possono partecipare tutti i Paesi membri dell’Ue, Norvegia e Islanda.

Tempo fino al 10 marzo per partecipare con progetti su piccola scala su tecnologie e processi a basse emissioni di carbonio nei settori coperti dalla direttiva ETS dell'Ue, dalle energie rinnovabili innovative alle industrie ad alta intensità energetica fino ai prodotti che sostituiscono quelli ad alta intensità di carbonio
L'accesso agli articoli è riservato agli utenti iscritti o abbonati
ISCRIVITI o ABBONATI
Sei già iscritto o abbonato? Effettua il login
Green Economy

Efficienza edifici, l'UE verso standard minimi di prestazione energetica nella nuova direttiva

Aperta fino al 22 giugno la consultazione pubblica sulla revisione della direttiva sul rendimento energetico nell'edilizia per incontrare l'obiettivo di raddoppiare il tasso di rinnovamento energetico annuale delle abitazioni e degli edifici non residenziali entro il 2030, come previsto dalla strategia Renovation Wave. La direttiva confluirà nel pacchetto normativo "Fit for 55"
Exit mobile version